Articoli

Tecniche fasciali avanzate: il trattamento viscerale 23-24 Marzo 2019 – Bologna

Tecniche fasciali avanzate: il trattamento viscerale

Inizio del corso

23-24 Marzo 2019 

Orari

dalle ore 10,00 alle ore 18,00 di Sabato e Domenica

Dove

Il corso si svolgerà presso:

Centro Joyfit  

Galleria Cavour 3/E

Bologna

E-mail: info@integrazionefasciale.it

Costo

Il costo di partecipazione è di € 190,00 (comprende la tessera associativa 1€)

Docente

Dott. Remo Giovannini

Il corso avanzato sul trattamento viscerale si affianca al percorso didattico di Integrazione Fasciale con lo scopo di fornire conoscenze “parallele” e ulteriori strumenti di valutazione e trattamento delle disfunzioni posturali nell’ambito dei numerosi campi di applicazione del trattamento fasciale.

Il corso, a carattere eminentemente pratico, associa le tecniche di trattamento della fascia a diverse competenze in ambito manipolativo riguardanti principalmente il trattamento viscerale a cui saranno associate tecniche di energia muscolare e il trattamento dei Trigger Point.

Durante il corso saranno illustrate le modalità di trattamento di alcune affezioni più comuni che possono beneficiare delle metodiche illustrate.

Il trattamento viscerale

Il trattamento viscerale è una branca della medicina manuale che agisce sull’interdipendenza tra struttura e funzione degli organi interni (apparato cardio-respiratorio, digerente, urogenitale) e il sistema muscolo-scheletrico al fine di rimuovere o limitare l’effetto di aderenze, restrizioni, fissazioni e ripristinare la dinamica.

Il trattamento consiste nell’ascolto della fascia mediante il tocco per individuare le zone di ipomobilità e intervenire, con tecniche dirette o indirette, per migliorarne la mobilità stessa e ripristinare la corretta relazione con la globalità della struttura, al fine ultimo facilitare la risoluzione delle disfunzioni in atto.

Il trattamento risulta efficace per:

  • Riequilibrare alterazioni funzionali e strutturali del corpo, tra cui disfunzioni di tipo muscolo-scheletrico, vascolare, nervoso, urogenitale, respiratorio, digestivo e linfatico
  • Permettere la valutazione e il trattamento delle dinamiche di movimento e sospensione in relazione a organi, membrane, fascia e legamenti
  • Aumentare la comunicazione propriocettiva all’interno del corpo, conferendo nuova energia al soggetto, alleviando i sintomi di dolore, risolvendo la disfunzione e la postura scorretta

Durante il corso saranno illustrate le modalità di trattamento di alcune affezioni più comuni che possono beneficiare delle metodiche illustrate.

Il docente:
Dott. Remo Giovannini, Docente di Integrazione Fasciale strutturale

Ingegnere biomedico, osteopata e massofisioterapista, in oltre trent’anni di attività si è occupato di numerose discipline corporee insieme a prestigiosi maestri, tra queste: Osteopatia con Christian Defrance de Tersant, Claude Altieri e Alain Gehin, Integrazione strutturale con Thomas Myers, James Earls (Anatomy Trains), Jim Asher, Art Riggs e Michael Stanborough, Integrazione Miofasciale con Andrzej Pilat, Integrazione Fasciale con Marco Montanari,  (TOP) con Philippe Cajazzo, Kinesiologia Applicata con Maurizio Piva e Manuel Ramirez Garçia, Shiatzu con Ohashi, Tecniche di Energia Muscolare (MET) con Tom Ocker. Ha contribuito alla fondazione dell’AITOP ed è attualmente impegnato nell’attività privata, studio ed insegnamento di Integrazione Strutturale e Fasciale. Nella sua attività utilizza varie metodiche, in particolare Osteopatia, Integrazione Strutturale e Miofasciale con particolare rilievo alla valutazione e trattamento posturale d’interesse sportivo e agli aspetti preventivi ed evolutivi in ambito pediatrico.

Il corso è riservato ai soci (l’iscrizione comprende la tessera associativa)

Iscriviti al corso

Iscriviti a tecniche fasciali avanzate: il trattamento viscerale

Pin It on Pinterest